Terre dei Piceni

                                                                 (.....)  

E come l'amo il mio cantuccio d'orto,
col suo radicchio che convien ch'io tagli
via via; che appena morto, ecco è risorto:

o primavera! con quel verde d'agli,
coi papaveri rossi, la cui testa
suona coi chicchi, simile a sonagli;

con le cipolle di cui fo la resta

                                                                   (.....)

coi riccioluti càvoli, che sono
neri, ma buoni; e quelle mie viole
gialle, ch'hanno un odore... come il suono

dei vespri, dopo mezzogiorno, al sole
nuovo d'aprile; ed alto, co' suoi capi
rotondi, d'oro, il grande girasole

ch'è sempre pieno del ronzìo dell'api!

                                                                (.....)

 

(Giovanni Pascoli)


 

CURA DELLA TERRA ED APICOLTURA

   Terre dei Piceni  è  una piccola azienda agricola posizionata su uno dei tanti crinale marchigiani nel comune di Monte Giberto (FM). Essa prende il nome ispirandosi alla storia – preromanica - della nostra regione. Il nostro territorio è la prosecuzione storica di quel popolo che fin dal I° millennio a.C. lo abitava: i Piceni.

   Certo i paesaggi sono cambiati, il cemento e l’industrializzazione hanno assediato le campagne che non sono più, purtroppo, come le descriveva la scrittrice Joyce Lussu ...”le Marche erano per me un goloso e gioioso appetito di campi di grano pieni di tulipani e di gladioli, di filari di peri e di albicocchi, di dune di sabbia bianca con qualche ciuffo di tamerici....”  Nonostante ciò per le vie di campagna meno frequentate che arrivano a piccoli borghi o a diroccati casolari, il profumo antico della nostra terra, nascosto in qualche antico anfratto o solenni querce, ancora impercettibilmente si apprezza.

 

   La mia piccola azienda trae il suo sostentamento economico svolgendo poche e piccole attività. Il terreno di proprietà, di circa 5 ettari, è a seminativo e foraggiere e all'interno trova posto anche un oliveto, due piccole macchie e nelle zone più pianeggianti  gli orti, estivo ed invernale. Le esigue dimensioni del terreno lasciano spazio ad altre due attività stagionali: l’apicoltura, nel periodo primavera-estate e la cura degli ulivi per conto terzi, nel periodo invernale.

Queste poche attività aziendali vengono svolte senza mai perdere di vista la Natura e le sue regole che  obbligano ad una agricoltura rispettosa e rigenerativa delle risorse naturali. Per questi motivi la fattoria è certificata biologica, ma spesso, soprattutto nelle attività ortive e di piccole allevamento di animali di corte, tende ad una conduzione “naturale” cioè con limitatissimo intervento umano.

 

 

Contatti

TERRE dei PICENI

Giancarlo Cimadamore

Contrada San Martino 12
63846 Monte Giberto (FM)

p.iva 01826640441

 

Telefono
0734-631850
335 8456901

info@terredeipiceni.it

Stampa Stampa | Mappa del sito
Giancarlo Cimadamore contrada San Martino 12 63846 Monte Giberto Partita IVA:01826640441